BIO

Ilenia Romano studia presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma dove consegue il diploma di laurea di I livello in danza contemporanea e quello di II livello in composizione coreografica, entrambi col massimo dei voti e la lode. Prosegue la sua formazione a Catania, con MoDem Studio Atelier della Compagnia Zappalà Danza. Il suo percorso di studi si estende dalla danza classica alla danza contemporanea alle arti marziali.

Danza per diversi coreografi e compagnie del panorama internazionale, tra cui: Compagnia dell’Accademia Nazionale di Danza (coreografie di Pina Bausch, Ismael Ivo, Jacopo Godani, Robyn Orlin, Wayne McGregor), Les gens d’Uterpan (Annie Vieger & Frank Upertet), Micha Van Hoecke, Compagnia Zappalà Danza (con cui collabora come danzatrice e assistente alla coreografia), ALDES Roberto Castello (come danzatrice e assistente), Adriana Borriello.

Dal 2013 è docente di tecnica contemporanea, di laboratori di improvvisazione/composizione e repertorio/linguaggio Modem presso il corso professionale Modem della Compagnia Zappalà Danza. Dal 2011 collabora con diverse realtà artistiche, presso le quali tiene periodicamente laboratori di movimento e teatrodanza rivolti ad amatori.

Il suo percorso coreografico-autoriale inizia ufficialmente nel 2015, quando diventa artista associata a Scenario Pubblico/CZD Centro Nazionale di Produzione della Danza con la creazione di OneWomanClichéShow (spettacolo vincitore del bando L’Italia dei Visionari 2016). Nel 2016 si accosta alla site-specific performance con 1+1 in 3X3. Istantanee d’agosto che debutta al Farm Cultural Park (Favara). Sempre del 2016 è Il Carnevale degli animali, Parata danzante di vizi e virtù, spettacolo di danza e teatro per bambini e adulti creato insieme all’attore e drammaturgo Ivano La Rosa (musiche di Charles Camille Saint-Saëns, co-produzione Scenario Pubblico/CZD). Del 2018 sono “On Time#1” (con danzatori dagli 8 ai 14 anni e musica dal vivo), “Agògica dell’accumulazione di atomi discordi. Primo studio” (Progetto On Time#2, assolo con musica dal vivo) entrambi sostenuti da Scenario Pubblico/CZD. Sempre del 2018 è “Argentea. Primo studio”, Progetto On Time#3, realizzato col sostegno di Anghiari Dance Hub.

Nel corso degli anni ha collaborato, inoltre, con rinomati musicisti quali Alfio Antico, Puccio Castrogiovanni, Carlo Condarelli, Caféaman (gruppo tradizionale di musica greca), per performances di improvvisazione e/o creazioni ideate per il loro repertorio.

Ilenia Romano attends the National Dance Accademy in Rome, where she graduated in contemporary dance and in choreographic composition (both with highest honours). She continues her studies in Catania, at MoDem Studio Atelier of the Compagnia Zappalà Danza. Her educational path in dance extends from classical ballet to contemporary dance to martial arts.

She dances for different choreographers and dance Companies in the international scene, including: “La Compagnia” of the National Academy of dance (choreographies by Pina Bausch, Ismael Ivo, Jacopo Godani, Robyn Orlin, Wayne McGregor), Les gens d’Uterpan (Annie Vieger & Frank Upertet), Micha Van Hoecke, Compagnia Zappalà Danza (with whom she collaborates as dancer and assistant choreographer), ALDES Roberto Castello (as dancer and assistant), Adriana Borriello, DEOS (Giovanni Di Cicco).

Since 2013 she has been teaching contemporary technique, improvvisation/composition, and repertoire/Modem language in the course of Compagnia Zappalà Danza “Modem”. Since 2011 she also leads movement and dance-theatre laboratory for amateurs.

Her authorial path as choreographer officially starts in 2015, when she becomes associated artist to Scenario Pubblico/CZD National Choreographic Centre with the creation of OneWomanClichéShow (winner performance of L’Italia dei Visionari 2016). In 2016 she approaches the site-specific performance with 1+1 in 3X3. Istantanee d’agosto that debuts at Farm Cultural Park (Favara). Always in 2016 she creates, together with the dramaturg and actor Ivano La Rosa, a dance-theatre show for young and adult people Il Carnevale degli animali, Parata danzante di vizi e virtù (on Charles Camille Saint-Saëns music, Co-Production Scenario Pubblico/CZD). In 2018 she approaches a research about “Time” that brings to the performances “On Time#1” (with young dancers aged between 8 and 14 years old and live music), “Agògica dell’accumulazione di atomi discordi. Primo studio” (Project On Time#2, solo with live music), both with the support of Scenario Pubblico/CZD, and “Argentea. Primo studio” (Project On Time#3) with the support of Anghiari Dance Hub.

She also has collaborations with renowned musicians as Alfio Antico, Puccio Castrogiovanni, Carlo Condarelli, Caféaman, in the occasion of performances esclusively created for their repertory.

COLLABORAZIONI

Ivano La Rosa